ENRICA MAZZUCHIN, dirigente scolastica, consulente di formazione a livello internazionale, ha coltivato attività culturali e progettuali in tutta l’Unione Europea, in Russia, in America, in Cina, in India, in Mozambico, in Marocco.

Ha viaggiato molto negli ultimi anni in paesi e continenti diversi.

Ha attraversato una pluralità di esperienze, ha vissuto soddisfazioni e prove e le ha tradotte nella pittura, sul filo di un prezioso “diario interiore” che – come sostiene Licio Damiani – supera la confessione personale, universalizza stati d’animo e passioni, proietta lo spunto autobiografico in spazi totali. “Siamo nel luogo di un’ anima dove non abitano lunghi respiri, né indugi benefici, ma è stanza turbata dal costante richiamo al trasloco accelerato” (Isabella Deganis).

Dalla natura l’artista trascina il ricordo dei colori che si addensano e si mescolano con l’agitarsi di grandi forze cosmiche in un moto perenne che crea concitate sequenze sinfoniche, mentre, talvolta, sommesso e amato, si compone mansueto il sapore rassicurante dell’infanzia. Allora la natura beve ricordi fanciulli per restituirli in sospese atmosfere verdi d’acqua e in terre cangianti. “Il fluire e lo sbarramento, un incessante battere sotterraneo d’ali non promette isole nell’anima” (Isabella Deganis).

Enrica Mazzuchin ha da sempre privilegiato l’arte visiva come veicolo di comunicazione nella libertà delle tecniche (olio, acquerello, sanguigna, incisioni, tempera e miste) e dei supporti (tela, cartone, ceramica, vetro, legno, rame), anche se tende a preferire l’uso dell’olio su tela, da piccolissime a grandi dimensioni.

Negli ultimi anni ha dipinto moltissimi mosaici con miniature di quadri su tela (ad es. 8x10cm), così come ha proseguito i suoi racconti su tele di 5/6 metri sospesi in una ricerca esistenziale infinita.

Ha partecipato a numerose collettive e personali in Italia e all’estero. Ha esposto a: Roma, Milano, Torino, Venezia, Spoleto, Perugia, Bologna, Gubbio, Sciacca, Palermo, Udine, Grado, Tolmezzo, Lignano Sabbiadoro, Cortina d’Ampezzo, Forte dei Marmi, Toronto, Montecarlo, Berlino, Chicago, Rio de Janeiro, Miami, New York.

L’ artista vive a Udine, con studio privato in viale Palmanova 78, e lavora come giornalista e scrittrice nell’area turistica internazionale.

enrica.mazzuchin@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − 5 =