Pratesi stefania MANOSCRITTI - SPORTELLI IN MASSELLO DI LEGNO ORIGINALE INTARSIATO CON TECNICA MISTA - CM. 50X110
 MANOSCRITTI – SPORTELLI IN MASSELLO DI LEGNO ORIGINALE INTARSIATO CON TECNICA MISTA – CM. 50×110
OLTRE I CONFINI
OLTRE I CONFINI

Stefania Pratesi è nata a Firenze e risiede a Leccio (FI). Si è diplomata in Scenografia e Pittura all’ Accademia di Belle Arti di Firenze. Su commissione ha lavorato nel campo della pittura e del restauro, attualmente è docente di Disegno e Storia dell’ Arte. Ancora studentessa, nel 1987 entra a far parte del circolo artistico fiorentino Casa di Dante, partecipando alle esposizioni organizzate dall’associazione ed allestendovi la prima personale nel 1992. Dal 1994 un suo lavoro fa parte della rassegna internazionale itinerante di piccolo formato “Blocco per artisti”. Ancora nel 1994 è presente in tutte le edizioni del Premio Italia per le Arti Visive e della Mostra Concorso Internazionale EtruriaArte a Venturina. Tra le più recenti esposizioni si ricordano nel 1996 la personale alla Casa di Dante a Firenze e la Fiera Vicenza Arte e, nel 1997, l’invito alla rassegna Top 20, alla Fortezza Nuova di Livorno, la Fiera Arte Expo 97, a Roma e la personale allestita nell’ ambito della XXV Rassegna dell’olio extravergine di oliva di Reggello-Pratomagno a Reggello. Nel 1998 ottiene il secondo premio al 3° concorso AARS d’oro a Paestum, partecipa al 1° Premio di Pittura dal Vero Città di Trevi, organizzato dal Trevi Flash Art Museum presso Palazzo Lucarini di Perugia, in quest’ultimo luogo espone alla 1° Biennale Internazionale d’ Arte Contemporanea Trevi Flash Art Museum. Sempre nello stesso anno effettua una personale nell’ambito della XXIX Mostra Mercato “Toscanello d’oro” a Pontassieve, alla rassegna Firenze oggi-arte in galleria alla Casa di Dante a Firenze, alla rassegna Effetto Estensionismo nella Sala Comunale Ex Leopoldine a Firenze. Di rilievo l’inserimento nella cartella di grafica “Retouche”, edita da IL Candelaio Edizioni e presentata nella Sala Lorenzo di Palazzo Vecchio a Firenze. Prestigiosi, nel 1999, gli inviti a “Il vino nell’arte-Omaggio di 20 pittori fiorentini”, nella Sala della Scherma alla Fortezza da Basso di Firenze nell’ambito della 63° Mostra Internazionale dell’ Artigianato e la partecipazione al 1° Premio di Pittura Città di Volterra, Associazione ARS. Sempre nello stesso anno partecipa alla Biennale d’Arte La Torre a Pontassieve e alla mostra “Un fiume e le sue terre. Omaggio all’Arno di 200 pittori” presso Villa Caruso a Lastra a Signa; viene inserita in “Art Diary Italia 1999” e nell’Archivio Storico di Consultazione dell’Arte Moderna e Contemporanea presso il Museo delle Arti, Palazzo Bandiera di Busto Arsizio (Varese). Nel 2000 viene premiata nel Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio (FI) per il XVIII Premio Firenze, sezione Pittura e inserita nella relativa antologia del premio. Nel 2003 è invitata al Caffè Storico Letterario Giubbe Rosse per esporre alla mostra “Artisti ritraggono Artisti” a cura di Fiorenzo Smalzi.

pratesi.stefania@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =